Organizzazione e validità del corso HACCP

Requisiti di validità del corso e del relativo attestato di profitto nelle diverse regioni italiane

La progettazione del corso con modalità FAD (formazione a distanza), il percorso formativo, il materiale didattico ed il sistema di verifica dell’apprendimento sono stati realizzati ed organizzati da un professionista con laurea in Medicina Veterinaria e Specializzazione in Ispezione degli Alimenti di Origine Animale, le qualifiche accademiche conseguite sono valide in tutto il territorio nazionale e sono riconosciute dalle diverse norme regionali come requisiti abilitativi per i docenti che effettuano formazione degli operatori alimentari in materia di igiene.
Ai sensi della Sentenza Tar Campania 00209-2012, è riconosciuta valida in tutto il territorio nazionale, la formazione in materia di igiene alimentare e la relativa attestazione di profitto svolta con modalità FAD da un ente di una regione differente da quella in cui si effettua l’attività “secondo il principio di ispirazione comunitaria e costituzionale della libera circolazione dei lavoratori e dei titoli professionali legittimamente conseguiti all’interno del medesimo ordinamento giuridico statale e nel quadro di comuni regole sovranazionali”
N.d.r.: il brano in corsivo è tratto dalla Sentenza Tar Campania 00209-2012.

Assistenza ed affiancamento durante lo studio

Durante lo studio dei temi proposti e nel corso dello svolgimento delle esercitazioni a fine Capitolo, in caso di dubbi o incertezze, al fine di superare favorevolmente il test finale, si raccomanda di avviare una chat o scrivere un messaggio mail ai seguenti recapiti (orari assistenza lun-ven 8-12 e 14-18)

Documentazione relativa agli argomenti di studio ed al superamento del test

L’evidenza è fornita da un attestato rilasciato al discente contenente gli elementi essenziali relativi agli argomenti di studio, al superamento del test ed altri riferimenti (data, responsabile del procedimento ecc.).

Organizzazione dei temi di studio

Il corso è suddiviso in due parti

Parte A
Destinata a:
– Addetti che lavorano nel settore alimentare (dipendenti, collaboratori, avventizi ecc.) della categoria “mansioni ad alto rischio igienico” e “mansioni a basso rischio igienico”.
– Legali rappresentanti delle aziende operanti nel settore alimentare
– Responsabili Haccp (formalmente delegati dai legali rappresentanti per l’attuazione del sistema di Autocontrollo)

Parte B
Destinata solamente a:
– Legali rappresentanti delle aziende operanti nel settore alimentare
– Responsabili Haccp (formalmente delegati dai legali rappresentanti per l’attuazione del sistema di Autocontrollo)

Organizzazione dei Capitoli

Ogni capitolo identifica l’argomento oggetto della trattazione, i principali riferimenti legali attinenti, il tema trattato ed il rapporto con il Sistema di Autocontrollo aziendale e propone un esercitazione che aiuta il discente a focalizzare e ricordare gli aspetti essenziali dell’argomento trattato.

Progettazione dei moduli didattici

Ogni parte costituisce un modulo didattico strutturato per un impegno di 8 ore (parte A) e 4 ore (parte B) dedicato allo studio dei principali riferimenti legali, all’acquisizione dei contenuti tecnici, alle ricadute operative nella gestione dell’autocontrollo aziendale ed allo svolgimento delle esercitazioni pratiche proposte.

Hai bisogno del Manuale HACCP per la tua attività?

Nicola Contessi
Medico Veterinario
Specialista in Ispezione degli Alimenti